Lavatrice, quanto mi costi! Ecco il modo per risparmiare senza affanno

I rincari sulle bollette dell’energia elettrica stanno occupando i pensieri dei contribuenti italiani, sempre più vessati dagli alti costi. Esistono delle strategie per tamponare le spese nell’utilizzo della lavatrice. Scopriamo come fare

Lavatrice rincari bollette risparmio
Lavatrice (Foto da Canva) YESLIFEMAGAZINE.IT

Le nostre case sono colme di elettrodomestici che hanno senza dubbio rivoluzionato la nostra vita. Alcuni servono per il mero intrattenimento o come veicolo d’informazione; pensate, ad esempio, al televisore. Altri ancora sono dei veri e propri strumenti di lavoro. Infine, è impossibile non citare tutte “diavolerie tecnologiche” che quotidianamente rendono le faccende domestiche più semplici e veloci, facendoci risparmiare tempo e fatica.

Quello che, però, ultimamente non ci fanno risparmiare è il denaro. I rincari pesantissimi sulle bollette di gas e luce ci fanno quasi sentire in colpa ogni volta che azioniamo marchingegno nelle nostre dimore. Eppure sembra impossibile farne a meno. Pensate a una famiglia standard formata da quattro persone e alla mole di capi sporchi da dover pulire grazie alla lavatrice. Quest’ultima è, infatti, uno degli elettrodomestici più usati e, per questo motivo,  grava maggiormente sulle bollette. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Foglie di alloro in lavatrice: ne bastano poche per un risultato mai visto prima

Costi alle stelle a causa delle bollette? Come risparmiare sull’uso della lavatrice

Lavatrice rincari bollette risparmio
Bollette (Foto da Pixabay) YESLIFEMAGAZINE.IT

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Calamite sul frigorifero: perché gli esperti consigliano di rimuoverle

Un’analisi condotta da Assoutenti per il “Corriere della Sera” ha calcolato che una lavatrice il cui consumo medio annuo è 240 kwh lo scorso anno veniva a costare in bolletta circa 71, 2 euro per una famiglia tipo. Il costo nel 2022 è più che raddoppiato; si parla di  158, 4 euro. Un vero e proprio salasso.

Come fare per limitare tale spesa e risparmiare denaro? L’ideale sarebbe investire su un elettrodomestico di classe A o superiore. Al momento dell’acquisto è decisamente più caro con una spesa di circa 500 euro contro 350 euro per una lavatrice di classe D. Tuttavia, i costi energetici all’anno di una lavatrice di classe A comporterebbero uno spreco inferiore in bolletta con un risparmio di circa 15 euro. Va da sè che, considerando il lungo termine, la spesa iniziale si ammortizzerebbe nel tempo.

Anche la temperatura del lavaggio gioca un ruolo fondamentale. Secondo Energy Saving Trust è che impostare la lavatrice a 30 gradi piuttosto che a temperature più alte farebbe risparmiare circa il 40% dell’energia.

Lavatrice rincari bollette risparmio
Lavatrice (Foto da Canva) YESLIFEMAGAZINE.IT

Infine, possedere un elettrodomestico più capiente, da 10 kg piuttosto che da 7 kg, aiuterebbe nel risparmio perché potremmo fare meno carichi totali.

DELITTO GABRIELE. SVOLTA DOPO 17 ANNI. IL VIDEO NEL TG DI YESLIFEMAGAZINE.IT

Impostazioni privacy