Coaguli di sangue, non sottovalutare questi sei segnali

E’ possibile identificare sei segnali di pericolo riguardanti i coaguli di sangue che non bisogna mai ignorare: quali sono

coaguli sangue segnali
Sangue (Pixabay) YESLIFEMAGAZINE.IT

Quante volte abbiamo sentito parlare di coaguli di sangue, non conoscendo nel dettaglio il significato? Si tratta di grumi di sangue originati dal processo di coagulazione. Essi si palesano dopo una lesione di un vaso sanguigno con lo scopo di fermare la fuoriuscita di sangue bloccando la ferita attraverso il cosiddetto tappo emostatico che limita il sanguinamento.

Non sempre, però, tutto va per il verso giusto e in alcuni casi possono verificarsi degli episodi che mettono a rischio la nostra salute. Infatti, se i coaguli di sangue si formano nel momento e punto sbagliato, possono ostruire i vasi sanguigni e fare in modo che il sangue non raggiunga gli organi come il cervello, il cuore e i polmoni recando conseguenze gravi.

Ti potrebbe interessare anche>>>Macchie di sangue sugli asciugamani, spariscono in un attimo con questo procedimento

Coaguli di sangue, sei segnali di pericolo da non ignorare

coaguli sangue segnali pericolo
Sangue (Pixabay) YESLIFEMAGAZINE.IT

Ti potrebbe interessare anche>>>Animali domestici in casa: scatta la multa oltre il limite consentito

Sono sei i sintomi che potrebbero essere un campanello di allarme e che non bisogna ignorare. Essi sono:

  • gonfiore,
  • dolore alle gambe,
  • cambiamenti delle vene varicose,
  • mancanza di respiro,
  • dolore al torace,
  • tosse con sangue.

Quando gambe o braccia si gonfiano, può succedere che si tratti di un coagulo di sangue ed è per questo che bisogna fare attenzione e considerare degli aspetti: in primo luogo, capire se il gonfiore si verifica all’improvviso; poi se persiste per tutta la giornata e se non ci sono miglioramenti con l’elevazione delle gambe.

Il dolore alle gambe potrebbe essere un segnale ed anche in questo caso è necessario capire di cosa si tratti a seconda della durata. Per quanto riguarda le vene varicose, se esse tendono a cambiare nel giro di poco tempo è fondamentale chiedere delucidazioni ad esperti che possono arrivare in soccorso e capire la natura di tale cambiamento. Quindi, qualora una vena si gonfi, si indurisca, cambi colore è bene fare attenzione.

coagulo sangue segnali pericolo
Sangue (Pixabay) YESLIFEMAGAZINE.IT

Tutti coloro che sentono la mancanza di respiro dovranno essere cauti poiché potrebbe trattarsi di un’embolia polmonare. Tra gli accorgimenti ci sono il fiato corto, sudorazione e vertigini. Anche il dolore al torace potrebbe essere un segnale di un coagulo di sangue soprattutto se è costante e viene fuori con respiri profondi. Infine, fate attenzione se tossendo esce il sangue.

Impostazioni privacy