Dal letto al tribunale: una scappatella costata 90mila euro. Storia di un amante “diabolico”

Ravenna. Una donna è stata raggirata dall’amante furbetto. Un uomo si sarebbe fatto consegnare in più occasioni  una cifra complessiva di 90mila euro manipolando i sentimenti della sua vittima e adducendo scuse terrificanti

Truffa 90mila euro
Amanti (Foto da Pixabay) YESLIFEMAGAZINE.IT

Il Corriere di Romagna riporta una storia davvero incredibile avvenuta nel Ravennate. Vittima è una donna, manipolata apparentemente a causa dei suoi sentimenti amorosi verso un uomo che le avrebbe sottratto una cifra clamorosa. Si parla addirittura di 90mila euro.

Il loro caso è finito addirittura in tribunale per decidere le responsabilità dell’amante furbetto. Inventava scuse assurde per farsi consegnare in maniera spontanea il denaro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Dennis muore a 19 anni schiantandosi contro un albero: ferito anche il fratello 18enne

Ravenna. Donna circuita dal proprio amante: gli ha consegnato una cifra di 90mila euro, denaro mai restituito

Truffa 90mila euro
Cuore e cervello (Foto da Instagram) YESLIFEMAGAZINE.IT

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Giovane mamma uccisa a coltellate: fermato in stazione l’ex marito

Un uomo di 42 anni, residente in provincia di Ravenna, è finito in tribunale con l’accusa di avere raggirato una donna. la propria amante. I due hanno intrattenuto una relazione extraconiugale in periodo tra il 2016 e il 2018.

La donna, costituitasi parte civile e rappresentata dall’avvocato Giorgio Vantaggiato, avrebbe prestato all’oggetto del suo amore una cifra considerevole, complessivamente circa 90mila euro. Il denaro è stato consegnato nell’arco di più occasioni e non le sarebbe mai stato restituito.

Sarebbe arrivata a chiedere sostegno economico anche ai propri parenti pur di non negare l’aiuto che chiedeva l’amante. L’uomo adduceva scuse incredibili come essere entrato in brutti giri e subire minacce da parte di esponenti della “malavita” napoletana o essere vittima di “regolamenti di conti con albanesi”.

Truffa 90mila euro
Cuore spezzato (Foto da Canva) YESLIFEMAGAZINE.IT

Innamorata e impaurita, la donna non ha fatto mancare il proprio apporto. Lo ha definito “diabolico” Ora il furbo amante, difeso dal legale Francesco Furnari, va verso il processo. L’accusa è di truffa e circonvenzione di incapace. Per l’avvio del processo, però, bisognerà ancora aspettare: la prima udienza è prevista per l’inizio del 2024.

I sentimenti d’amore della vittima le sono costati carissimi. Di certo non poteva aspettarsi una simile manipolazione e un raggiro così funesto.

Impostazioni privacy