“Storie italiane”, l’appello di Eleonora Daniele: “Bisogna fare di più”

Eleonora Daniele lancia un appello a tutte quelle persone vittime di abusi che non hanno coraggio di denunciare

eleonora daniele affronta tema anoressia
Storie italiane (Screenshot Diretta Rai) YESLIFEMAGAZINE.IT

Eleonora Daniele è tornata con il suo quarto appuntamento della settimana con “Storie italiane”, programma in onda tutte le mattine su Rai 1 dove affronta temi di attualità e cronaca. La conduttrice ha parlato a lungo di vari argomenti per poi soffermare l’attenzione su uno in particolare, l’anoressia.

Nell’ultima parte della trasmissione ha ospitato in studio Ursula Vaniglia Orelli che ha raccontato la sua storia a cuore aperto e senza filtri, facendo riferimento anche al libro appena pubblicato dal titolo L’altalena. Storia di un’anoressia. “Vi vogli raccontare una storia che ha bisogno di massimo silenzio qui nel nostro studio e soprattutto nel nostro cuore”, così la conduttrice ha presentato l’invitata.

Ti potrebbe interessare anche>>>“Certe persone rosicano e basta” Ilary Blasi mostra tutto ed è pazzesca – FOTO

“Storie italiane”, Eleonora Daniele lancia un appello:”Bisogna fare di più”

storie italiane anoressia ospite
Storie italiane (Screenshot Diretta Rai) YESLIFEMAGAZINE.IT

Ti potrebbe interessare anche>>>Terremoto Marche | Parla madre Miriam: VIDEO nel tg di Yeslifemagazine.it

La storia di Ursula Vaniglia Orelli è un racconto che lascia il segno, la vittima all’età di tredici anni si era fidanzata con un ragazzo più grande che la menava. I due sono stati insieme per anni, fino a quando lei si è ribellata e l’uomo avrebbe fatto abusare della sua ex alcuni uomini. Dopo quell’evento, l’autrice del libro si è chiusa in se stessa, non ha denunciato nessuno visto anche il contesto. Erano i primi anni Novanta. Da lì ha iniziato a non mangiare. “Era l’unico modo per difendermi” Ha aggiunto Ursula nello studio di “Storie italiane”.

La vittima è poi diventata anoressica, arrivando a pesare solo 22 kg. È stata la dottoressa Maria Carta ad aiutarla: “Lei mi salvò la vita”, ha affermato la diretta interessata.  Dopo una serie di interventi da parte degli ospiti in studio e in collegamento, la conduttrice ha voluto lanciare un appello a tutte le donne che hanno paura di denunciare, affermando: “Fortunatamente gli anni sono cambiati e gli strumenti ci sono oggi, sicuramente bisogna fare di più, bisogna sostenere una serie di attività sociali e culturali tali a portare le donne a comprendere quanto sia importante la denuncia”. 

Anche Giovanni Terzi ha voluto dire la sua al riguardo:”La denuncia e il coraggio di parlare, diventare riferimento di una situazione così drammatica legittima anche un ruolo a salvare altre persone, credo ci sia proprio una sorta di catarsi: parlare fa sempre bene, tirare fuori quello che uno ha dentro”.

La conduttrice ha poi ringraziato l’ospite per essere stata con lei e gli altri in studio a raccontare senza filtri cosa le è successo:“Grazie per aver avuto coraggio che tante persone non hanno – ha concluso Eleonora Daniele – ma sono sicura che questo coraggio verrà premiato”.

storie italiane anoressia racconto
Storie italiane (Screenshot Diretta Rai) YESLIFEMAGAZINE.IT

Ursula ha aggiunto che da molti anni è attiva socialmente, sempre pronta a diffondere la sua storia e ad aiutare il prossimo. “Quello che dico sempre a tutte le persone in difficoltà è che il sole c’è sempre”. Ha salutato così la Daniele e “Storie italiane”.

Impostazioni privacy