Marco Mengoni, la patologia di cui soffre il vincitore di Sanremo 2023

Marco Mengoni è la stella del Festival di Sanremo 2023. Vincitore annunciato, ha portato la bellissima canzone “Due vite”. Pochi sanno che ha sofferto di una patologia particolare

Marco Mengoni Sanremo 2023 dismorfismo
Marco Mengoni (Foto da Instagram) YESLIFEMAGAZINE.IT

Il Re di Sanremo 2023 è lui

Era un timidissimo ragazzo quando attirò per la prima volta l’attenzione del grande pubblico partecipando alla terza edizione di X Factor nel 2009. Marco Mengoni arrivò sul gradino più alto del podio. La sua voce incantò giudici e spettatori e continua a farlo ancora, confermandosi una delle stelle di maggior prestigio del panorama musicale italiano contemporaneo.

É salito sul palco più rinomato del nostro Paese, quello del Teatro Ariston durante il Festival di Sanremo, per ben tre volte, arrivando ai massimi livelli. Nel 2010 con il brano “Credimi ancora” guadagnò la medaglia di bronzo.  Vinse con “L’essenziale” nel 2013 e ieri, 11 febbraio 2023, a distanza di dieci anni, è riuscito nuovamente nell’impresa con “Due vite”. 

Il disturbo di cui ha sofferto Marco Mengoni: in cosa consiste

Marco Mengoni Sanremo 2023 dismorfismo
Marco Mengoni (Foto da Instagram) YESLIFEMAGAZINE.IT

Sembra difficile pensare che un giovane affascinante e di talento come Marco Mengoni possa aver sofferto di un disturbo legato al suo aspetto fisico, eppure è così. Questa è l’ennesima prova che i problemi legati alla salute mentale non conoscono distinzione di sesso ed età e possono colpire davvero chiunque. L’insidia è talmente sottile e invisibile che anche le persone più insospettabili potrebbero esserne affetti.

É stato lo stesso cantante a raccontare al settimanale Sette la sua battaglia contro il dismorfismo. Ma di cosa si tratta? É annoverato tra i disturbi ossessivo-compulsivi Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali. Comporta una percezione erronea del proprio corpo; una caratteristica particolare (chiamiamola “difetto”) nell’aspetto fisico, che potrebbe essere anche non evidente o di lieve entità, viene vista come un ostacolo insormontabile, fino a compromettere addirittura la vita sociale o lavorativa. Sembrerebbe che anche sua madre, la zia e la nonna ne soffrissero. Marco Mengoni ha detto: “Ho fatto fatica a capire il confine tra bellezza oggettiva e soggettiva”. In gioventù è arrivato a pesare 106 kg e a portare lunghi capelli per coprire il suo volto.

Marco Mengoni Sanremo 2023 dismorfismo
Tananai (Foto da Instagram) YESLIFEMAGAZINE.IT

Non è il solo cantante in gara a Sanremo 2023 ad aver avuto problemi in passato con il proprio aspetto. Anche Tananai ha aperto una finestra sui suoi disagi. “In seconda media ero 1 metro e 50 e pesavo 82 chili. Adesso ne peso 76 e sono 1 e 82… Ho anche saltato qualche mese di scuola perché non volevo farmi vedere: ero in carrozzina per un problema a un ginocchio. Quell’estate ho iniziato a mangiare bene, sono arrivati gli ormoni che mi hanno fatto crescere in terza, quando ho iniziato a piacere alle ragazzine, pensavo mi prendessero in giro”, ha detto l’artista.

Impostazioni privacy