Pomeriggio Cinque, Barbara D’Urso su Costanzo: “Mi ha chiamata, piangeva al telefono”

“Pomeriggio Cinque”, Barbara D’Urso rivela al suo pubblico di una telefonata concernente la morte di Maurizio Costanzo: “Mi ha chiamata piangendo”

Il palinsesto televisivo, nella giornata di venerdì 24 febbraio, è stato ovviamente rivoluzionato per dare spazio a programmi e contributi che omaggiassero Maurizio Costanzo. Ricoverato a Roma da circa una settimana, il marito di Maria De Filippi è spirato proprio stamani, lasciando i telespettatori italiani orfani della sua – ormai cinquantennale – presenza.

Barbara D'Urso pomeriggio 5
Barbara D’Urso ricorda Costanzo (Yeslifemagazine)

“Pomeriggio Cinque”, che nelle ultime settimane ha dato spazio soprattutto alla questione dell’eredità di Gina Lollobrigida, ha deciso di sovvertire completamente la scaletta e di dedicare l’intera puntata proprio al padrone di casa del “Maurizio Costanzo Show”. Moltissimi gli ospiti che, nel corso della diretta trasmessa quest’oggi, hanno confessato a Barbara D’Urso dei retroscena mai trapelati sul conduttore.

Nel bel mezzo di un collegamento con la sua inviata – che si trovava proprio di fronte al Teatro Parioli di Roma – la presentatrice ha addirittura tirato in ballo una telefonata concernente il giornalista che Barbara avrebbe ricevuto proprio nelle scorse ore. Ecco chi, a detta della conduttrice, l’avrebbe chiamata in lacrime per sfogarsi in merito alla scomparsa di Costanzo.

Barbara D’Urso e la telefonata su Costanzo: “Mi ha chiamata, piangeva al telefono”

A “Pomeriggio Cinque”, durante la puntata di venerdì 24 febbraio, a farla da padrone è stato un sentimento di malinconia e di profonda tristezza per la morte di Maurizio Costanzo, comunicata dall’ufficio stampa del giornalista proprio stamani.

Pomeriggio Cinque costanzo
Pomeriggio Cinque (Mediaset Infinity) – Yeslife Magazine.it

Emanuela Aureli, tra gli ospiti del secondo blocco del talk show, ha ricordato con commozione i suoi esordi a “Buona Domenica”, tra le trasmissioni più celebri mai condotte dall’amato giornalista. La comica, all’epoca, si distinse proprio come imitatrice di Barbara D’Urso stessa. “Sono stata legatissima a lui e lo sarò sempre” – ha spiegato la Aureli in riferimento all’uomo che per primo dimostrò di credere nel suo talento – “Ha dato forma ai miei sogni e li ha concretizzati“.

Non poteva mancare il collegamento dal Teatro Parioli di Roma, luogo simbolo per eccellenza dell’esperienza televisiva di Costanzo. Presso la celebre struttura, infatti, sono state registrate le oltre 4.400 puntate del “Maurizio Costanzo Show”, trasmesso per un totale di ben 42 edizioni. Nessun talk show televisivo, allo stato attuale, è riuscito a battere il record messo a segno dal giornalista.

L’inviata di Barbara D’Urso ha parlato di un “velo di tristezza” che sarebbe improvvisamente calato sul teatro alla notizia della scomparsa del conduttore. “Si è spenta la luce che lo teneva vivo” ha spiegato la giornalista alla padrona di casa, che non ha esitato a confermarne le parole.

È proprio vero” ha ribadito la presentatrice, chiamando in causa la telefonata che Michele Gentile, direttore artistico del Teatro Parioli, le avrebbe fatto proprio in mattinata. “Stamattina mi ha chiamata Michele Gentile. Piangeva al telefono ricordando Maurizio” ha svelato Barbara D’Urso, che da parte sua non ha mancato di accennare alla straordinaria generosità e umiltà del conduttore scomparso.

Maurizio Costanzo funerali
Maurizio Costanzo (Ansa) – Yeslife Magazine.it

Maurizio Costanzo, emblema dello spettacolo e del giornalismo italiano, ha lasciato decisamente il segno nei migliaia di colleghi che ne stanno ricalcando le orme. Difficilmente, tuttavia, qualcuno di loro sarà in grado di racimolare il medesimo successo in termini di risultati.

IL VIDEO

Impostazioni privacy