Sanremo 2023, Amadeus non ce l’ha fatta a non piangere: la commozione dilaga all’Ariston

Festival di Sanremo 2023, Amadeus non è proprio riuscito a trattenersi: il momento iconico che ha fatto scendere una lacrimuccia al conduttore

Di momenti iconici, nel corso della prima serata del Festival di Sanremo, se ne sono verificati a bizzeffe. Non a caso, l’appuntamento inaugurale della 73esima edizione della kermesse canora ha ottenuto il 62% di share (risultato migliore dal 1995).

Amadeus commosso
Amadeus commosso (Yeslifemagazine)

Una delle parentesi più emozionanti della serata di apertura, indubbiamente, è stato proprio il monologo della attesissima Chiara Ferragni. L’influencer più famosa al mondo, che ha ripercorso le varie tappe della sua carriera professionale e privata, ha lasciato agli spettatori dell’Ariston un messaggio di grande impatto: “Celebra sempre i tuoi successi […]. Non sminuirti davanti a nessuno“.

Una lettera densa di significato, quella che l’imprenditrice ha indirizzato alla sé bambina, scalzata solo ed unicamente da un ulteriore momento emozionante che ha avuto luogo sul palco dell’Ariston. Si è trattato di un’esibizione che, a ben giudicare, ha fatto scendere una lacrimuccia persino all’impassibile Amadeus.

Amadeus commosso a Sanremo: l’esibizione che ha toccato le corde del conduttore

Erano stati introdotti come i “super ospiti” del primo appuntamento del Festival; una presentazione che non hanno minimamente disatteso. I Pooh, con i loro cavalli di battaglia, hanno ipnotizzato il pubblico dell’Ariston che, ad un certo punto dell’esibizione, non ha potuto evitare di alzarsi in piedi per tributare un lungo applauso alla band.

Pooh esibizione Sanremo
I Pooh a ‘Sanremo’ (Ansa) – Yeslifemagazine.it

Si è trattato, nello specifico, del momento in cui il gruppo musicale ha intonato Uomini soli. Mentre i Pooh incantavano gli spettatori con la loro incredibile sintonia, un velo calato improvvisamente a coprire il palco proiettava un video ritraente Stefano D’Orazio. La parte di canzone affidata al batterista, per volere dei suoi stessi colleghi, è stata riproposta in originale, come se le voci dei quattro membri della band non si fossero mai separate da quel 6 novembre 2020.

Amadeus, al termine della performance, si è avvicinato ai Pooh con l’intento di ringraziarli per le emozioni trasmesse al pubblico del Teatro Ariston. La voce del direttore artistico, quando si è trattato di nominare D’Orazio, è parsa sul punto di spezzarsi. “Red Canzian e Stefano D’Orazio sono state le primissime persone che ho intervistato nella mia carriera” ha confidato il conduttore, con il volto che lasciava trapelare un pianto a stento contenuto.

stefano d'orazio
I Pooh (Ansa) – Yeslifemagazine.it

I Pooh, con successi quali “Piccola Katy“, “Tanta voglia di lei” e “Pensiero“, hanno permesso ai telespettatori di fare un vero e proprio tuffo nel passato. L’omaggio a Stefano D’Orazio, tanto inaspettato quanto commovente, ha riscosso il plauso di tutti gli spettatori.

Impostazioni privacy