Attaccati dai calabroni, runner nel panico: uno di loro è in ospedale

Paura e panico in un gruppo di runner che è stato colpito da uno sciame di calabroni. Un 48 enne è ricoverato in ospedale

calabroni all'attacco, gruppo di runner nel panico
calabrone-Foto Pixabay- yeslifemagazine.it

Un attacco mirato da parte di uno sciame di calabroni. E’ accaduto lungo una mulattiera del Monte Alto, a Montegrotto, nel padovano. Si è trattato di un attacco da parte di moltissimi calabroni durante la manifestazione podistica V-Run. La zona era infestata dagli insetti e alle 8 i corridori si erano radunati allo START per la manifestazione.

Un continuo ronzio avvisava i presenti di un imminente pericolo. I calabroni sono molto pericolosi se pungono alla testa. In molti hanno provato a riparare la testa come potevano. Mani e braccia a mo di scudo sono state quindi prese d’assalto dai calabroni.

Ferite e punture multiple per i partecipanti alla manifestazione sportiva. E’ probabile che l’arrivo delle persone abbia disturbato lo sciame di calabroni che, non appena possibile, è andato all’attacco.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Chanel Totti festeggia i suoi 15 ANNI, il regalo è clamoroso

Assalto dei pungiglioni, 48 enne è stato soccorso dall’ambulanza: ora è in ospedale

gruppo di runner attaccati dai calabroni
runner-Foto Pixabay- yeslifemagazine.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Tommaso Zorzi addio a Stanzani? Beccato in flagrante con un altro: il VIDEO lo incrimina

Sono numerosi i runner che hanno riscontrato ferite e punture multiple da parte del gruppo di calabroni. Un uomo di 48 anni, originario di Malo, in provincia di Vicenza, è stato trasportato con urgenza all’Ospedale e soccorso dall’ambulanza.

Il suo corpo è stato punto in diverse zone del corpo e non sono bastate le medicazioni eseguite sul posto. Molti altri partecipanti hanno riscontrato ferite su braccia, mani e altre zone del corpo esposte ai pungiglioni. Uno dei partecipanti, intervistato dal Giornale di Vicenza, così come riporta Leggo, ha affermato di sentire già all’arrivo un ronzio continuo dei calabroni.

attaccati dai calabroni prima della corsa, un runner è in ospedale
calabroni-Foto Pixabay-yeslifemagazine.it

Panico tra i corridori: “Ce la siamo vista brutta, nella zona dove c’erano i calabroni non c’era nessuno degli organizzatori  ce n’erano moltissimi, si sentiva un ronzio continuo, evidentemente con il nostro passaggio li abbiamo molestati”, ha affermato uno di loro.

ACHILLE OCCHETTO, FIGLIO STRONCATO DA UN INFARTO. IL VIDEO NEL TG DI YESLIFEMAGAZINE.IT

Impostazioni privacy