Mostro di Firenze: Rossella Corazzin uccisa dopo riti satanici, nuova scoperta

Rossella Corazzin potrebbe essere stata uccisa dal Mostro di Firenze quando scomparse all’età di 27 anni. Le novità sul caso

novità sul mostro di firenze, caso Corazzin
lago-Foto Pixabay-yeslifemagazine.it

Un’anteprima e una ricostruzione che è stata anticipata dal Corriere Veneto ma contenuta negli atti della Commissione Antimafia riguarderebbero Rossella Corazzin. La storia della giovane ragazza di 17 anni che nel 1975 fu rapita, violentata e poi uccisa.

Si tratta di uno dei casi più spinosi della storia contemporanea e la storia potrebbe ricollegarsi al Mostro di Firenze. La ragazza sarebbe stata prima rapita, poi violentata e uccisa in una villa vicino al Lago Trasimeno. Il proprietario della villa Francesco Narducci, medico di Perugia, fu ucciso anche lui, annegato nel lago e collegato ai delitti del Mostro.

L’anticipazione viene dai fatti raccontati da Angelo Izzo, uno dei tre membri dei fatti del Circeo. Rossella Corazzin sarebbe quindi scomparsa nell’estate del 1975 quando era in vacanza con i genitori nella zona del Bellunese, a Tai.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Carlotta Mantovan, la figlia Stella ha superato il papà: “Fabrizio sarebbe stato fiero di lei” – VIDEO

Il mistero della scompara di Rossella e le morti legate a riti satanici: la testimonianza choc

mostro di firenze, nuova svolta sul caso Corazzin
Rossella Corazzin -ANSA FOTO -yeslifemagazine.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi: ritorno di fiamma già finito? 💔 Tutta la verità

La testimonianza si lega ad una lettera che Rossella aveva scritto in cui dichiarava di aver conosciuto un tal Gianni, presunto Gianni Guido, responsabile del massacro del Circeo. Quello stesso massacro che era stato compiuto il mese successivo al rapimento di Rossella.

Angelo Izzo, nel 2016, aveva fatto riaprire il caso legato alla scomparsa della ragazza senza esito. La Procura di Perugia, infatti, non giudicò attendibile la sua versione dei fatti. Ma i fatti, secondo la Commissione, doveva essere approfonditi da ulteriori elementi “non hanno trovato smentita, specie per quanto riguarda il medico perugino e la sua villa sul Trasimeno”, così come riporta Leggo.

riti satanici legati alla morte di Rossella COrazzin
Rito satanico-Foto Pixabay – yeslifemagazine.it

Izzo, infatti, aveva confermato che quel Gianni sarebbe stato proprio Gianni Guido autore delle stragi legate alle ragazze del Massacro del Circeo. Izzo ha confermato anche che le ragazze sarebbero state oggetto di riti satanici, rapite, violentate e strangolate a morte.

DELITTO GABRIELE. SVOLTA DOPO 17 ANNI. IL VIDEO NEL TG DI YESLIFEMAGAZINE.IT

Impostazioni privacy