Giovanni Allevi e la lotta contro il melanoma, l’ultima FOTO dalla clinica è un inno alla speranza

Il compositore Giovanni Allevi dalla sua camera d’ospedale ha condiviso uno scatto che racconta bellezza piuttosto che disperazione. Il suo saper cogliere ciò che di bello la vita sa offrire è un inno alla speranza per tutti.

Giovanni Allevi compositore
Giovanni Allevi (Instagram) – YESLIFEMAGAZINE.IT

Giovanni Allevi e il melanoma, ecco come sta

Il compositore e pianista 53enne di Ascoli Piceno dallo scorso giugno si è allontanato dalle scene musicali per dedicarsi ad una nuova sfida personale che lo vedrà impegnato per i prossimi mesi contro un melanoma multiplo che ha intaccato il suo sistema immunitario. La notizia ha ovviamente destabilizzato tutti quelli che lo seguono da anni nei suoi concerti in giro per l’Italia ma anche nei molteplici progetti portati avanti con estrema passione e professionalità. La malattia lo sta molto provando ma lui cerca sempre di trovare quanto di più bello la vita gli continua ad offrire, ne è un esempio l’ultimo scatto postato poco prima di Natale all’interno della sua camera di ospedale.

La foto dall’ospedale: “La bellezza è ovunque

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ALLEVI Composer & Pianist (@giovanniallevi)

Allevi si trova ricoverato presso l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, non è certo lo scenario migliore da cui poter trarre ispirazione vista la situazione ma anche da lì ha saputo catturare quanto di più poetico la natura gli sta regalando. Lo scatto postato sul suo profilo Instagram ha infatti immortalato la sacca delle flebo rischiarata e colorata magistralmente dalla luce calda, forse sfocata dalla plastica, del sole al tramonto che filtra nella stanza.

Ho voluto scattare questa foto per non dimenticare la capacità dell’uomo di saper trovare la bellezza in ogni momento anche il più difficile“. Ha scritto Giovanni nel postare la foto prima su Instagram e poi su Twitter. I follower non si sono mai dimenticati di lui e in questi difficili mesi i messaggi di affetto e speranza sono stati tantissimi, segno che la sua bontà d’animo è sempre apprezzata e benvoluta.

Giovanni Allevi compositore
Giovanni Allevi stanza ospedale (Instagram) – YESLIFEMAGAZINE.IT

Amico mio, ti sono vicino ❤️ Tornerai presto, più forte di prima“, scrive Roberto Ferrari. I messaggi però sono tantissimi: “Si hai ragione, forse trovare bellezza in ogni cosa, anche in quelle che fanno male e paura le fa diventare meno dolorose e meno paurose…“, “È la grande capacità di un Artista: saper trovare il bello, ed esaltarlo. Sei grande Maestro! ❤️”.

Impostazioni privacy