“Pomeriggio Cinque”, Franco Gatti e quell’insinuazione sulla morte del figlio: “lui non c’era”

“Pomeriggio Cinque”, arriva la verità su Franco Gatti e sulla tragica morte del figlio 22enne Alessio: “non c’è stato nel momento del bisogno”

Franco Gatti morte figlio
Franco Gatti (Ansa) YESLIFEMAGAZINE.IT

Si sono tenuti oggi a Genova i funerali di Franco Gatti, indimenticabile voce dei “Ricchi e Poveri”, scomparso lo scorso martedì 18 ottobre all’età di 80 anni. Numerosi gli amici e i colleghi che si sono stretti attorno alla famiglia del cantante, che insieme ad Angelo Sotgiu, Angela Brambati e Marina Occhiena ha contribuito a scrivere la storia della musica italiana.

La puntata odierna di “Pomeriggio Cinque” ha voluto rendere omaggio a Gatti, autore di molti dei brani che hanno reso celebre il formidabile quartetto, poi trasformatosi in un trio a seguito dell’abbandono di Marina Occhiena.

Non è potuto mancare un accenno alla tragica scomparsa del figlio Alessio, di soli 22 anni, stroncato da un mix di alcol e droga, nonostante il padre, all’epoca, avesse smentito l’utilizzo di eroina da parte del giovane.

E proprio a tal riguardo, uno degli ospiti di “Pomeriggio Cinque” non si è trattenuto dal fare un’insinuazione piuttosto pesante sulle circostanze della morte di Alessio. Circostanze che, come ritenuto dall’opinionista, vedrebbero Franco Gatti coinvolto in prima persona.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Uomini e Donne, Gianni prende Ida in contropiede: “usciresti a cena?”. La risposta è epica

“Pomeriggio Cinque”, Franco Gatti e quell’insinuazione sulla morte del figlio: “lui non c’era”

Franco Gatti figlio
Franco Gatti (Ansa) YESLIFEMAGAZINE.IT

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Alessandra Mastronardi, il rapporto con Matteo Branciamore oggi: dopo dieci anni arriva la verità

A “Pomeriggio Cinque”, nel ripercorrere la straordinaria carriera di Franco Gatti, Barbara D’Urso non ha potuto evitare di analizzare assieme ai suoi ospiti le circostanze della morte del figlio Alessio. Era il 2013 quanto il 22enne veniva trovato morto nella sua abituazione di Genova: un avvenimento a seguito del quale la voce dei “Ricchi e Poveri”, in realtà, non riuscì più a ristabilirsi.

Tra gli ospiti del talk della D’Urso vi era anche Mauro Coruzzi (alias Platinette), che non ha mancato di fare delle osservazioni piuttosto pungenti sul dramma che travolse Gatti. “Ho la sensazione che lui si colpevolizzasse per non esserci stato nel momento del bisogno“: questa l’esternazione dell’opinionista relativamente al trauma – mai del tutto superato – vissuto dal cantante.

Pomeriggio Cinque
Pomeriggio Cinque (Mediaset Infinity) YESLIFEMAGAZINE.IT

Il lavoro di Franco Gatti, senza ombra di dubbio, lo ha spesso tenuto lontano da casa per lunghi periodi. Probabilmente, ha insinuato Platinette, proprio questo fatto lo avrebbe portato a rimuginare sulla morte del figlio e a non perdonarsi mai quanto accadutogli.

FURTO IN CASA THEO HERNANDEZ: PRESENTI COMPAGNA E FIGLIO. IL SERVIZIO NEL TG DI YESLIFEMAGAZINE.IT

Impostazioni privacy