Meningite fulminante, morto un bimbo di 15 mesi. Comunità sotto shock

Neonato in culla foto
Neonato in culla (Instagram) – YESLIFEMAGAZINE.IT

Si chiamava Christian ed era nato il 26 agosto del 2021, abitava a Cavarzano in provincia di Belluno dove nessuno crede ancora a quello che è successo in queste ultime ore. 

di Arianna Babetto

28 Novembre 2022

Meningite fulminate, la febbre alta e poi il decesso

Il piccolo Christian è morto, secondo le prime informazioni, per una meningite batterica fulminante. Aveva appena 15 mesi e viveva con la famiglia a Cavarzano in provincia di Belluno dove era nato il 26 agosto 2021. Ieri il ricovero urgente all’ospedale ‘San Martino’ di Belluno per una febbre molto alta che i genitori non riuscivano più a tenere sotto controllo. Subito si è visto che le sue condizioni erano più gravi di quello che si pensava.

Eliambulanza ospedale Padova Christian
Trasferimento a Padova in elisoccorso (@ildolomiti.it) – YESLIFEMAGAZINE.IT

Gli articoli più letti di oggi: 

Christian viene spostato a Padova d’urgenza

Christian, però, anche dopo il ricovero non è migliorato e con il passare delle ore i medici si sono resi contro che poteva solo peggiorare. Quindi la decisone urgente di spostarlo nel reparto specializzato neonatale di Padova, per ricevere cure più mirate. Arriva la corsa disperata in elisoccorso per cercare di dare al piccolo e alla sua famiglia una speranza maggiore di sopravvivenza.

Nulla da fare per Christian, a Padova il suo cuore smette di battere

Una corsa disperata, i medici di Padova che si sono presi subito in carico il caso delicato. Il piccolo, però, non ce l’ha fatta e dopo poche ore nella città del Santo il suo cuore ha smesso di battere. La causa è stata certamente meningite batterica fulminante, ora si indagherà per capire le cause che hanno portato il piccolo a intercettare il batterio che lo ha portato alla morte in così poche ore.

Medici a lavoro Padova foto
Bimbo morto meningite (Facebook) – YESLIFEMAGAZINE.IT

La comunità di Cavarzano sotto shock, mamma e papà disperati per Christian

I funerali si terranno domani, martedì 29 novembre, nella chiesa di Cavarzano. I genitori hanno già fatto sapere che poi la salma sarà tumulata a Cusighe. Mamma e papà Olesya e Nazariy sono di origini ucraine ma residenti in Italia da diversi anni, tanto da essersi fatti amare dai vicini e gli abitanti del piccolo comune montano dove nessuno riesca a darsi pace per questa perdita inaccettabile.